Giochiamo con l'arte di ARCIMBOLDO

Tante idee per giocare: il collage e il cibo

Frutta, verdura.... cibo a volontà!
Facciamo assieme una scorpacciata artistica!

Proponiamo ai bambini questo ritratto e facciamo loro delle domande utili a capire l’opera, ad esempio:
• che cosa rappresenta?
• cosa usa l’artista per comporre il volto?
• quali cibi o vegetali riesci ad individuare?
Dopo di ciò usiamo alcune tecniche per riprodurre l’opera alla maniera di Arcimboldo.

Il collage
Servono dei fogli di carta, colla vinilica, forbici, riviste o depliant pubblicitari dei supermercati. Proponiamo ai bambini di riprodurre sul foglio, con la tecnica del collage, il dipinto. Facciamoli ritagliare dai giornali o dai volantini dei supermercati immagini di frutta, verdura, cibi in genere, fiori foglie... tutto ciò che può servire loro per riprodurre un volto. Per i bambini più piccoli forniamo già, disegnata sul foglio, la sagoma di un volto da riempire poi con le immagini ritagliate.

Giochiamo con il cibo
Servono piatti, vassoi, fette d’uovo sodo, insalata riccia, pomodori a fette o pomodorini, fusilli, polpettine, pere tagliate a metà, punte di banane, spicchi di arancia.... e tutti i cibi che la nostra fantasia ci suggerisce.
A pranzo disponiamo i cibi da noi preparati su un grande vassoio o su dei piatti. Diamo ad ogni bambino un piatto liscio e invitiamolo a costruire una faccia con tutti i suoi particolari: naso, occhi, bocca, capelli, orecchie. Alla fine dell’opera.... buon appetito!