Giochiamo con l'arte di Fortunato DEPERO

Marionette di cartoncino

Occorrente: cartoncino di varo colori, matita, forbici, colori, ferma-campioni, filo.

Forniamo ai bambini delle sagome raffiguranti le varie parti del corpo. Lasciamole tagliare: pratichiamo, con una matita appuntita, dei fori in corrispondenza delle articolazioni.
Uniamo i diversi segmenti corporei con i ferma-campioni; completiamo il lavoro colorando la marionetta e aggiungendo dei particolari per personalizzarla; se vogliamo farla muovere colleghiamo, al rovescio, con un filo le braccia e con un altro le gambe.
Colleghiamo i due fili con un terzo, più lungo, in modo che tirandolo verso il basso faccia muovere gli arti.

Se nel mondo delle marionette di carta volessimo realizzare degli animali, delle piante e dei fiori, potremmo usare anche la semplice tecnica della piegatura.

Per fare una margherita, ad esempio, si proceda in questo modo: si prenda un rettangolo di cartoncino verde, lo si pieghi a metà, si disegni a ridosso della piegatura metà sagoma del fusto con attaccata una foglia, si ritagli e si apra la figura. La piegatura e il taglio riveleranno la simmetria della figura intera.
Per creare la corolla, si pieghi un cerchio di cartoncino in tre e poi lo si arrotondi con le forbici.
Si apra il foglio ed ecco il fiore; per la parte centrale si faccia un piccolo cerchio con il cartoncino giallo e lo si incolli al centro del fiore; si pieghi poi la sommità e si incolli la corolla.