La Giostra a Chiavari: è podio!

Il Premio Nazionale Città di Chiavari al miglior giornalino per ragazzi quest’anno è andato a La Giostra.

Si tratta del 1° premio assoluto, con la seguente motivazione: «Il giornalino, all'interno di una grafica accattivante, si caratterizza per la presenza, la qualità e l’armonica integrazione di tutti gli elementi tradizionalmente costitutivi del periodico per l'infanzia: racconti d’autore, illustrazioni di pregio, sciolte poesie e filastrocche, rubriche, disegni da colorare e da completare, giochi e attività di stimolo alla creatività, all'inventiva e all’operatività manuale. Ricco di spunti didattici per la scuola dell’infanzia ed educativamente orientante per la famiglia,  risponde all’istanza della formazione integrale del bambino in tutti i suoi aspetti e dimensioni, nel mentre soddisfa il bisogno di storie, di gioco e di fare proprio dell’età».

Congratulazioni e un gigantesco a GRAZIE ad Anna Peiretti, che dal 2004 dirige la rivista mensile, e a tutta la sua vivace squadra!

Come noto, scopo del Premio - unico in Italia rivolto alla stampa periodica per ragazzi - è quello di promuovere, sostenere e valorizzare il giornalino di qualità, quale mezzo e occasione di sano divertimento e di proficuo utilizzo ricreativo del tempo libero, strumento di crescita culturale, linguistica, umana e civile per il giovane lettore, nonché quale preziosa risorsa didattica, da utilizzare all’interno della scuola.

Ma quest'anno la soddisfazione per l'editrice Ave è doppia, poiché nella categoria "migliore illustrazione per bambini" la qualificata Giuria ha deciso di premiare Anna Forlati, classe 1980, un’artista formatasi allo IUAV di Venezia, che ha disegnato la storia di Akiko si perde nel bosco, pubblicata su La giostra n. 2/2017. Si tratta di un piccolo, magnifico silent book in cui Anna racconta una sua storia originale in cinque tavole.

La cerimonia di premiazione si svolgerà venerdì 12 ottobre a Chiavari con la partecipazione dei bambini delle scuole dell’infanzia e alla presenza delle autorità civili, scolastiche, religiose e di genitori, insegnanti, bibliotecari, docenti universitari e studiosi nazionali di letteratura giovanile.

Il Premio è promosso e sostenuto dalla Associazione Ligure Letteratura Giovanile (A.L.L.G.), fondata nel 2003 dal prof. Angelo Nobile, docente di Letteratura per l'infanzia e l'adolescenza e di Pedagogia della lettura e della letteratura giovanile all'Università degli Studi di Parma, che ne è tutt'oggi presidente.

L'Associazione è impegnata nella educazione alla lettura e nella sua diffusione tra i giovanissimi, incoraggia e promuove studi e ricerche in questo ambito, organizza attività e iniziative di intrattenimento ludico/formativo per bambini e ragazzi. Collabora attivamente con la rivista specializzata di letteratura giovanile "Pagine giovani".

qui la locandina e il programma della manifestazione